Cosa faccio

Faccio un sacco di cose, perché mi interessano molte questioni, perché mi piace accostarmi ad ambienti nuovi, perché amo cambiare la forma e il contesto del mio impegno e confrontarmi con sfide e interlocutori nuovi.

Ma, pure in questa varietà, c’è una costante: la cultura e la crescita individuale nascono dallo scambio, dall’interazione, dal guardarsi intorno, con occhi sempre nuovi, e senza dare mai nulla per scontato.