Il 23 aprile si festeggia il libro e la lettura

Si celebra oggi in tutto il mondo la giornata del libro, con tante manifestazioni pubbliche e iniziative di promozione della lettura. L’Associazione italiana editori ha organizzato per l’occasione #ioleggoperchéun grosso evento che si svolge in molte città italiane e che si articola in tantissime attività, in gran parte dovute all’inventiva di Marco Zapparoli. Anche il Presidente Mattarella ha dedicato un intervento a questo tema, nel quale mette bene a fuoco il valore della conoscenza: “Il sapere è condizione di libertà. Perché è condizione del pensiero. Le riflessioni e le passioni che la lettura suscita costituiscono un ponte verso il futuro. E, oggi, abbiamo grande bisogno di pensare al futuro, di progettarlo e di immaginarlo”. Parlando del libro e della lettura, il Presidente della Repubblica ha proseguito ricordando anche il ruolo delle infrastrutture su cui si fonda il sistema della lettura:”Il pensiero va subito alle biblioteche, tradizionali e virtuali (un contributo all’innovazione, nei decenni scorsi, è stato dato dal progetto del Servizio Bibliotecario Nazionale, Sbn, del Ministero dei Beni culturali), con la loro capacità di sollecitare nei giovani la curiosità e soddisfare le attese degli adulti. Al tempo stesso, continuano ad avere un’importanza strategica le librerie e le altre forme distributive del libro”. Un bell’intervento, di cui potete leggere un commento anche sul blog del Forum del libro. Grazie, Presidente!

Eccezionalmente la terza rete RAI dedicherà l’intera prima serata al libro e alla lettura, con una trasmissione condotta da Pierfrancesco Favino, cui parteciperanno scrittori, artisti, musicisti, personalità della cultura.

Questa voce è stata pubblicata in Lettura, Libri e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− uno = 7

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *