Biblioteche per tutti, ma non tutti sono uguali

L’Istat ha recentemente diffuso i dati di un’indagine – la prima effettuata in modo così capillare (le strutture censite sono 7.425) dall’istituto che ha la responsabilità della statistica nazionale – sulle biblioteche italiane: la ricerca non tocca le biblioteche che si rivolgono a particolari categorie di utenti, come le scolastiche e le universitarie, ma solo quelle “generaliste” e aperte indistintamente a tutto il pubblico. Quindi, biblioteche “per tutti”. Altrove, ho commentato più approfonditamente alcuni dati che emergono da questa indagine, ma qui desidero sottolineare una contraddizione che emerge in modo evidente, ed è quella che riguarda le biblioteche meridionali, poche, piccole e scarsamente frequentate: possiamo dire che non tutti i cittadini italiani sono uguali di fronte all’offerta dei servizi bibliotecari, se è vero che abbiamo una biblioteca ogni 6.384 abitanti al Nord e una ogni 11.231 abitanti nel Mezzogiorno. I posti di lettura messi a disposizione sono 16 per mille abitanti in Valle d’Aosta, 13 in Friuli Venezia Giulia, e solo 2 in Calabria, Campania o Puglia, e anche la dotazione documentaria va di pari passo, oscillando dai 10 volumi pro-capite della Valle d’Aosta e i 2 di cui può disporre ciascun cittadino residente in Calabria, Campania, Marche, Molise, Puglia e Sicilia.

Continua a leggere

Pubblicato in Biblioteche | Contrassegnato , , , | 1 commento

La Repubblica promuove la cultura

Oggi, 25 aprile, si susseguono le iniziative che ricordano la liberazione dal nazifascismo e la riconquista della democrazia. Noi del Premio Strega abbiamo voluto celebrare questa data con un omaggio alla Costituzione repubblicana, invitando ognuno dei dodici autori finalisti all’edizione di quest’anno del Premio a leggere e commentare i dodici principi fondamentali che aprono la nostra carta costituzionale. L’iniziativa è organizzata insieme al Centro per il libro e la lettura e apre il “Maggio dei libri”, il cartellone di incontri dedicati alla promozione della lettura.

Continua a leggere

Pubblicato in Cultura | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Il Presidente Mattarella incontra il Premio Strega

Oggi, in occasione dell’avvio della settantacinquesima edizione del Premio Strega, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha incontrato al Palazzo del Quirinale una rappresentanza del Comitato direttivo del Premio. L’incontro è stato molto emozionante: il Presidente si è mostrato molto interessato allo spirito con cui portiamo avanti il Premio, nato subito dopo la seconda guerra mondiale, quando esponenti del mondo dalla cultura, delle istituzioni e delle imprese vollero dar vita ad una iniziativa che contribuisse alla rinascita del Paese. «L’idea di una giuria vasta e democratica», scrisse la fondatrice Maria Bellonci, «nacque dalla nuova coscienza sorta nei tempi tanto incisivi della Resistenza durante i quali avevo imparato che gli uomini esistono gli uni per gli altri e che gli scrittori non fanno eccezione».

Continua a leggere

Pubblicato in Premi letterari | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento