De Sanctis ai giovani: “L’Italia sarà quello che sarete voi”

Ho approfittato di qualche giorno di relax tra i monti dell’Irpinia per recarmi in alcune località che, per motivi naturalistici o storici, meritavano una visita: Laceno e Bagnoli Irpino, l’Abbazia del Goleto a Sant’Angelo dei Lombardi, Bisaccia, Andretta, Morra De Sanctis, che porta nel nome il ricordo del suo cittadino più illustre (1817-1883), critico e storico della letteratura, patriota risorgimentale e Ministro dell’Istruzione nei primi governi del neonato del Regno d’Italia.

Davanti alla sua casa natale  si trova una statua che lo raffigura e sul cui basamento è stata incisa una frase che De Sanctis aveva rivolto agli studenti:  «Giovani, studiate, educatevi, siate intelligenti e buoni. L’Italia sarà quello che sarete voi». Sarebbe bello se, in questi giorni di campagna elettorale, in cui si parla molto poco di giovani e di scuola, qualche esponente politico riprendesse questo concetto.

Questa voce è stata pubblicata in Istruzione e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× 8 = quaranta

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *