Incentivi per chi acquista libri

Il Governo ha varato il 13 dicembre una norma che prevede che nel prossimo triennio ogni cittadino possa avvalersi di una detrazione fiscale del 19% delle spese sostenute nel corso dell’anno solare per l’acquisto di libri muniti di codice ISBN, per un importo massimo di € 2000, di cui € 1000 per i libri scolastici ed universitari ed € 1000 per tutte le altre pubblicazioni.

L’iniziativa potrà dare una boccata d’ossigeno a editori e librai, ma ha anche un elevato valore simbolico perché si inquadra all’interno di un provvedimento voluto dal Ministero dello Sviluppo Economico e finalizzato al rilancio dei consumi e delle imprese. Ovviamente, il provvedimento va visto anche alla luce del Piano di promozione della lettura e dovrà essere opportunamente pubblicizzato, in modo che i contribuenti possano avvalersene. Le due iniziative, combinate insieme, potranno favorire la diffusione del libro ed il rilancio dell’editoria.

Questa voce è stata pubblicata in Lettura, Libri, Politiche culturali e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


5 − uno =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *