Nobel per la pace a Malala, che difende il diritto all’istruzione

“Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo. L’istruzione è l’unica via. L’istruzione, prima di tutto”. Così Malala Yousafzai concludeva il suo intervento alle Nazioni Unite il 12 luglio 2013, nel giorno del suo sedicesimo compleanno, proclamando con lucidità e forza la sua fiducia nell’istruzione e nella sua capacità di realizzare un mondo più giusto. Qui il video col testo integrale del suo discorso, sottotitolato in italiano.

All’età di 13 anni Malala divenne famosa per il blog nel quale denunciava i talebani che negavano il diritto all’istruzione per le bambine pakistane come lei. Nel 2012 le spararono alla testa mentre tornava da scuola e da allora vive sotto protezione a Birmingham.

Oggi le è stato conferito il Premio Nobel per la pace. Grazie, Malala: hai fatto più tu per l’istruzione che tanti governanti.

Questa voce è stata pubblicata in Istruzione e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


9 − = sei

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *